#Conseguiremos: il #celafaremo in salsa portoghese

di Pierpaolo Russo È passato un secolo da quella (decantata) unità che la pandemia aveva portato. Si è spenta la musica dai balconi, con la riscoperta di “T’appartengo” di Ambra Angiolini e sono scoloriti anche gli striscioni con l’arcobaleno: dovevano ricordarci che dopo il temporale c’è sempre il sole e il sereno. Era il tempoContinua a leggere “#Conseguiremos: il #celafaremo in salsa portoghese”

Sopra la poltrona l’Europa campa, sopra il sofà l’Europa crepa

di Pierpaolo Russo Ci sono attimi che fanno la storia. Azioni che cambiano il corso degli eventi. Immagini che restano stampate nella memoria e frasi che risuonano per generazioni. La foto del giovane studente che blocca, disarmato, i carri armati in Piazza Tienanmen; l’urlo e la scomunica alle mafie di Giovanni Paolo II nella ValleContinua a leggere “Sopra la poltrona l’Europa campa, sopra il sofà l’Europa crepa”

Lo chiamavano “Recovery Fund”

di Pierpaolo Russo “Perché dovrebbe importarmene delle generazioni future? Cosa hanno fatto loro per me?”. Non una gaffe di qualche politico, ne dicono di peggiori, ma una battuta di Groucho Marx, grande attore comico della prima metà del secolo scorso. Quanta politica c’è in questa battuta? Parecchia, troppa; frutto della poca capacità di dare unaContinua a leggere “Lo chiamavano “Recovery Fund””

“Nuntereggaepiù” versione 2021

di Pierpaolo Russo Fosse ancora in vita, il compianto Rino Gaetano, avrebbe costantemente aggiornato la versione della sua canzone: un grido d’accusa contro classe politica, classe dirigente, volti noti; canzone uscita nel 1978 ma, cambiando qua e là i nomi, sempre tanto (e troppo) attuale. Ne scriverebbe senz’altro un’altra versione in questo pazzo 2021 (eContinua a leggere ““Nuntereggaepiù” versione 2021”